Regolamento Triennio per Danzatori LAED (agg. 22/1/2019)

ACCADEMIA EUROPEA DI DANZA

World Dance Alliance Europe

Via della Magiana 63/E – 00146 – Roma

info@accademiaeuropeadidanza.it

 

TRIENNIO PER DANZATORI E COREOGRAFI

 

Regolamento didattico 

1- l’ammissione al Triennio per Danzatori e Coreografi è riservato ai vincitori del Concorso di ammissione regolamentato annualmente da apposito bando;

2- Requisiti per accedere al Concorso di ammissione: essere cittadini italiani muniti di un diploma di Istruzione secondaria quinquennale o cittadini stranieri forniti di titolo equipollente ed in possesso di una buona conoscenza della lingua italiana;

3- Il Concorso di ammissione accerta la predisposizione, l’inclinazione, le competenze tecniche, interpretative e/o  compositive del candidato, attraverso prove pratiche e performative;

4- Le commissioni selezionatici sono nominate dalla direzione artistica;

5- In casi di merito eccezionale la commissione selezionatrice può offrire una borsa di studio al candidato rinnovabile eventualmente ogni anno;

6- La frequenze alle lezioni è obbligatoria nel rispetto del Calendario Accademico e dell’orario delle lezioni di 90%;

7- Sono giustificate le assenze dovute a:

  1. Motivi di salute certificati
  2. Gravi motivi personali riconosciuti dalla direzione dell’Istituto
  3. Partecipazione a progetti o iniziative dell’A.E.D., su autorizzazione della Direzione

8- I permessi di lavoro artistici (partecipazione a spettacoli, ecc.) possono essere concessi su delibera della Direzione dell’Istituto;

9- Lo studente ha l’obbligo di presentare domanda di permesso di lavoro artistico alla Direzione prima di firmare il contratto relativo 30 giorni prima dell’inizio del lavoro stesso, specificando la tipologia del lavoro, l’ente di produzione, la durata dell’impegno ecc.;

10- Di norma non vengono concessi permessi di lavoro al 1° anno del Triennio;

11- Ai fini di verificare il profitto gli esami sono sostenuti, al termine di ogni ciclo di lezioni della disciplina e a conclusione delle attività formative, dallo studente che abbia ottemperato agli obblighi di frequenza e rispettato le propedeuticità richieste  dai programmi dall’A.E.D;

12- Il corso è considerato completo previo superamento della prove finale. La prova finale ha la funzione di evidenziare le competenze acquisite dal candidato durate il percorso formativo. Il voto sarà espresso in trentesimi. L’idoneità si intende ottenuta  con una votazione minima 18/30 qualora abbia ottenuto il massimo dei voti può essere attribuita la lode. I candidati che non superano un esame possono presentarsi per una seconda sessione. Sono previsti due appelli per ogni sessione riguardanti le materie teoriche.

13- Di norma le materie teoriche avranno una pausa di circa almeno  una settimane dopo la fine di ogni corso prima dell’esame, invece per le materie pratiche e/o teoriche/pratiche l’esame sarà effettuato durante l’ultimo giorno della lezione del corso (seminari, laboratori ecc);

14- Lo studente è ammesso a sostenere la prova finale dopo aver maturato tutte le ore previste dal piano di studi e/o dall’orario del corso stesso;

15- La commissione per la prova finale di ogni corso è costituita da almeno 3 elementi;

16- Il passaggio da un anno accademico all’altro sono condizionati al superamento delle prove previste alla fine dei corsi di tecnica di danza classica e di tecnica di danza contemporanea. Per coloro che vorranno intraprendere l’indirizzo di Coreografia è previsto anche il superamento del corso di composizione e spazio scenico. I candidati che non hanno superato le su dette materie possono presentarsi all’appello successivo. Qualora il candidato non supera l’esame del secondo appello dovrà frequentare nuovamente le materie non superate inoltre l’allievo potrà frequentare l’anno successivo solo per le materie teoriche;

17- Periodicamente l’A.E.D. attiva per i propri studenti un servizio di orientamento, tutorato, e volto al coordinamento didattico sulle attività produttive e le iniziative culturali dell’A.E.D e su quant’altro ritenuto di interesse per gli studenti;

18-Si richiede la massima serietà e collaborazione dagli studenti nello svolgere l’anno accademico;

19 -E’ obbligatorio acquistare e indossare la divisa dell’A.E.D;

20- E’ obbligatorio acquistare  unicamente i libri  di testo che sono indicati dalla direzione;

21- E’ obbligatorio acquistare i costumi e/o oggetti necessari indicati dalla direzione per lo svolgimento del lavoro didattico per le composizioni e/o coreografie e versare una quota saggio-spettacolo (spettacolo di Natale e fine anno);

22- Gli orari delle lezioni possono subire modifiche a seconda delle attività culturali da svolgere in periodi diversi dell’anno;

23- Gli allievi del Triennio possono seguire i corsi pomeridiane, eventi e stage con un’agevolazione di 50%.

 

 

Roma, 22 gennaio 2019

La Direzione
Accademia Europea di Danza
World  Dance Alliance Europe

Did you like this? Share it!

Leave Comment