Tag: danza magliana

DANZA IN – AMMISSIONI Triennio e Open Day L’AED

Nei giorni 3,4,5 settembre  2019, si terrà DANZA IN, lo stage dell’Accademia Europea di Danza diretta dai Maestri Joseph Fontano e Amedeo Iagulli.
L’evento è rivolto ad allievi  di 9 anni (kids) e allievi dai 14 in su (intermedio-avanzato).
All’interno delle giornate, verranno selezionati  danzatori maggiorenni. Quelli  idonei avranno accesso diretto al Triennio per Danzatori e Coreografi  anno accademico 2019/2020.
I piu’ talentuosi potranno vincere una borsa di studio per il 1 triennio  e borse di studio per il Progetto IMPATTO-DANZA (vedi sul sito)

Costi:
1 lezione: 15€ (10 solo  lezione di pilates)
1 giornata: 40€
3 giorni open: 110€
*per coloro che hanno la borsa di studio,  lo sconto è solo per le 3 giornate.

Le discipline proposte sono:
– Pilates per Danzatori (Intermedio-Avanzato)
– Danza Classica
– Danza Modern Jazz
– Danza Contemporanea
– Laboratorio Coreografico (Intermedio-Avanzato)

I Docenti dello stage sono:
Joseph Fontano (Danza Contempornea)
Amedeo Iagulli (Danza Classica e Modern-Lirycal Jazz)
Vladimir Derevinko (Danza Classica)
Francesca Spataro (Modern)
Paola Sorresa (Contemporary Floor-work)

* al termine dello stage verrà rilasciato l’attestato di partecipazione

TRIENNIO PER DANZATORI AUDIZIONI

 

L’Accademia Europea di Danza è lieta di annunciare che terrà una serie di audizioni per accedere al Triennio per Danzatori e Coreografi presso la sede in Via della Magliana 63E, Roma.

Possono accedere solo Danzatori Italiani e Stranieri che abbiano compiuto il 18° anno si età.

Il nostro corso triennale  prepara a una carriera nel mondo dell’Arte della Danza, dando  l’opportunità di sviluppare le competenze tecniche, creative e di performance necessarie per diventare un artista individuale e versatile completo. Il programma  aiuterà anche ad acquisire una comprensione contestuale oltre alle competenze critiche, analitiche e riflessive, studiando materie pratiche e teoriche.
Accanto alle classi quotidiane delle tecniche di danza contemporanea e del balletto classico,vi saranno i vari laboratori creativi che aiuteranno a  sviluppare una propria capacità coreografica. Vi si presenteranno numerose opportunità per creare le vostre coreografie ed eseguire le vostre opere insieme agli altri all’interno dell’Istituto stesso o anche in eventi esterni.

Il Triennio del “L’AED” è composto da una serie di materie che saranno programmate in tre anni divisi in vari settori con  materie di base, complementari, attività performative e materie opzionali che saranno a scelta degli studenti stessi durante il loro percorso di studi.
Il corpo Docenti de L’AED è  riconosciuto dal M.I.U.R. (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca).
I Maestri Ospiti invece sono tutti  Docenti di Chiara Fama Internazionale.

Ecco a  voi le prime due date di ammissione per il 1° Triennio per Danzatori e Coreografi A.A. 2019/2020
Scopri come è composto il Triennio. Clicca qui per il triennio

3,4,5 settembre 2019

Durante la giornata di ammissione, verranno assegnate delle borse di studio ai più meritevoli.

L’audizione è aperta a:
– danzatori che hanno conseguito il diploma di scuola media superiore.
– danzatori italiani e stranieri

Come è composta l’audizione:
– lezione di tecnica classica accademica con punte
– lezione di tecnica contemporanea
– presentazione di un assolo della durata di 2 minuti
– colloquio individuale

Il risultato delle ammissioni sarà pubblicato  successivamente sul sito de L’AED

Per info e prenotazioni 06-64014944 oppure prenotazione tramite mail a info@accademiaeuropeadidanza.it con oggetto “ammissione 2019”

Master Class di Danza Contemporanea con Paola Sorressa

Da Lunedì 21 Gennaio, sempre alle ore 11.30-13.00, sarà possibile seguire le lezioni di Danza Contemporanea livello avanzato-professionisti della Maestra Paola Sorressa (Direttrice e Coreografa Mandala Dance Company).

Costi:
10 lezioni: 70€
5 lezioni: 40€
1 lezione: 9€
Prenotazioni presso L’AED (Via della Magliana 63\E) o facebook
Info al 0664014944 oppure 3475938218

Calendario delle Lezioni:
Lunedì 21 Gennaio
Mercoledì 23 Gennaio
Lunedì 28 Gennaio
Mercoledì 30 Gennaio 
Lunedì 4 Febbraio 
Mercoledì 6 Febbraio
Lunedì 11 Febbraio 
Mercoledì 13 Febbraio
Lunedì 18 Febbraio
Mercoledì 20 Febbraio

Chi è Paola Sorressa e la Mandala Dance Company?

MANDALA DANCE COMPANY E PAOLA SORRESSA
Mandala Dance Company, compagnia di produzione contemporanea, dal 2013 sostenuta dal
Ministero dei Beni Culturali e Turismo (MIBACT), si propone come compagnia d’autore,
abbracciando il linguaggio di Paola Sorressa.
Danzatrice e coreografa, pluridiplomata presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma, propone
una personale poetica e un linguaggio in continua evoluzione basato su un lavoro di
destrutturazione corporea unito al floor work, flying low e contact che approda ad un lavoro
d’intesa fluido, dinamico e fisico.
Accanto alla danza ha sempre praticato discipline marziali e orientali come il Tai Chi, l’Aikido, lo
Yoga e da oltre vent’anni la Meditazione, influenzando così la sua ricerca di movimento divenuta
poi matrice estetica cardine dello sviluppo e della riconoscibilità di Mandala Dance Company.
Dopo una lunga attività interpretativa che l’ha portata a calcare le scene di importanti Teatri in
Italia e all’estero, oggi è Direttrice Artistica e coreografa di Mandala Dance Company residente a
Ladispoli (Roma) presso lo Spazio Performativo Agorà e il Centro d’Arte e Cultura del Comune, a
Roma presso il Teatro Greco (Ente di promozione E.C.O. Italia).
Coreografa apprezzata anche per le sue spiccate doti creative e comunicative nell’affrontare
argomenti di valenza filosofica, la ricerca di Paola Sorressa, attraverso il movimento e la
costruzione registico/drammaturgica, parte da un bisogno di approfondire concetti e principi
universali legati a studi che si riferiscono ad una visione olistica (da cui la scelta stessa del nome
Mandala), dando vita a spettacoli di grande impatto.
La compagnia calca le scene di numerosi Teatri italiani prendendo parte a importanti Festival e
Rassegne nazionali ed internazionali. Vanta inoltre un’importante coproduzione con il Teatro
Comunale di Modena “L’UCCELLO DI FUOCO-FROM ONE BIRTH TO ANOTHER ONE #THE PHOENIX” (2014).
Riceve residenze e premi alla coreografia per le produzioni “Impermanenza” (2012) e “Alchemic
Games” (2013) da CORE (Coordinamento Danza e Arti Performative del Lazio) all’interno del
Progetto Officine Coreografiche sostenuto dal MIBACT.
Nel settembre 2014 durante la prima tournèe negli USA, grazie alla preziosa collaborazione
dell’Istituto Italiano di Cultura di Chicago, ottiene importanti riconoscimenti oltreoceano
debuttando al Ruth Page Theatre con il Trittico MOTUS: il suo Direttore Victor Alexander
conferisce a Paola Sorressa il Certificate of Award invitandola insieme a Mandala Dance Company
e come Guest Artist all’interno del Summer Intensive, per nuove creazioni realizzate in loco nel
Luglio 2015 e 2016. Nel luglio 2016 le viene rinnovato l’invito per il triennio 2017-19.
Nel Dicembre 2015 ha debuttato in anteprima internazionale con la produzione “LE MILLE
GRU_Omaggio a Sadako Sasaki” nel Festival Internazionale di danza contemporanea di Algeri,
grazie all’Istituto Italiano di Cultura di Algeri in rappresentanza della danza italiana. Il Festival si è
svolto presso il Théatre National Algérien Mahieddine Bachtarzi, con compagnie di altissimo livello
come il Modern Dance Theatre Istanbul, per la Turchia con le coreografie di Beyhan Murphy, il
Theatre du corps Pietragalla-Derouault per la Francia, la Compagnia Marwen Errouine per la
Tunisia, Le Beijing 9 Contemporary Dance Theatre per la Cina, e Eastman cie di Sidi Larbi Cherkaoui
per il Belgio.
Con la stessa produzione è stata selezionata per il PREMIO Internazionale “Il Teatro Nudo” di
Teresa Pomodoro a Milano dove è andato in scena il 1° e 2 Marzo 2017.
Nel 2016 è stata selezionata per prendere parte al Festival Diagonales in Argentina con la
produzione “L’Attesa”, invito rinnovato nel 2017.
Nel 2016 ha preso parte nel mese di Maggio, in Thailandia, all’ International Solo Festival di
Bangkok con un’anteprima della nuova produzione “FOCUS#concertopercorpi”, ricevendo l’invito
per l’International Dance Festival 2018 con la versione integrale.
Dal 2016 ha attivato, all’interno del suo nuovo programma di residenze internazionali, rapporti con
il Dipartment of Fine and Performing Arts [DANCE] della Loyola University di Chicago. Ogni anno
nel mese di Maggio/Giugno, giovani universitari, in residenza con Mandala per una settimana
intensiva, hanno la possibilità di entrare in contatto con il linguaggio della coreografa Paola
Sorressa attraverso lezioni, laboratori coreografici e studio del repertorio. La settimana si conclude
con una performance finale in Teatro degli studenti con i danzatori di Mandala.
La compagnia partecipa, inoltre, da quasi 10 anni a diverse sessioni annuali di percorsi formativi e
divulgativi della danza per le scuole della Provincia di Roma (Istituti Comprensivi e Superiori)
affrontando tematiche legate in particolare all’interculturalità e alla multidisciplinarietà, finalizzati
anche a performance finali di interazione tra la Compagnia e i giovani studenti. A partire dall’anno
2015 sono stati potenziati tali rapporti, come momenti importanti di l’avvicinamento dei giovani
alla danza contemporanea, per la diffusione e formazione di un nuovo pubblico, ideando il
Progetto CULTURA A KM 0 e la Rassegna DANZA a KM0 (dal 2018 anche per scuole di danza
ideando DAD Danza a Domicilio) per incentivare le esperienze culturali degli alunni abbattendo
tempi e costi di trasferimento, con l’intento didattico di avvicinare i ragazzi alla danza attraverso
l’analisi dei contenuti di alcuni spettacoli di Mandala, seguendo il percorso che va dall’ideazione
alla messa in scena finale.
Dal 2013 per la formazione di un vivaio giovanile versatile che possa essere formato ad hoc per le
nuove esigenze delle compagnie di danza a livello internazionale, attiva il progetto MDC YOUNG
age 12/18, in collaborazione con Profession Dance di Ladispoli e il Centro Studi Danza Opera di
Morlupo, e age 18/26 con Opificio in Movimento di Roma in particolare all’interno del programma
Opificio Certificate Program e il CPP Progetto#PadovaDanza (MIBACT), corsi di alta formazione per
il danzatore contemporaneo. Alla fine dei corsi, alcuni di loro sono stati già scelti per entrare a far
parte del nucleo giovanile della compagnia, luogo di esperienza lavorativa e di sperimentazione
che precede l’ingresso, solo per i più talentuosi, nel nucleo stabile di Mandala.
Dal 2015 il Progetto MDC Young ha assunto un respiro internazionale attraverso il DANCE
TWINNING WEEK ITALIA_USA, esperienza che porta ogni anno in Italia, per una settimana
intensiva di studio, giovani danzatori americani mettendoli a stretto contatto con i danzatori e la
coreografa di Mandala, ma anche con altri docenti di chiara fama nazionali ed internazionali con
performance in Teatro, condividendo l’esperienza anche con studenti di varie scuole di danza
italiane in un gemellaggio culturale e artistico con performance finale in Teatro.
Dal 2016 dà vita a MATRIX il Training Internazionale di Mandala Dance Company rivolto a
danzatori contemporanei interessati a conoscere il lavoro della compagnia con possibile
inserimento a fine del percorso; i selezionati tramite audizione, provenienti da tutta Italia e
dall’estero, fanno vita di compagnia seguendo le lezioni di classico, contemporaneo, floor work,
contact, impro, partnering, laboratori coreografici, repertorio MDC ed hanno modo di partecipare,
con delle incursioni a diverse performance, accanto alla compagnia stessa.
Dal 2018 ha iniziato la collaborazione con i LICEI COREUTICI per i progetti di Alternanza Scuola
Lavoro (Istituto Filelelfo di Tolentino ecc…). Il progetto si articola in moduli settimanali didatticoinformativi e di apprendimento pratico direttamente all’interno del contesto lavorativo, con
un’apertura pubblica, sotto forma di performance finale, di quanto appreso durante la settimana.
Tale azione è diretta a diffondere il knowhow di Mandala tra le nuove generazioni creando un filo
diretto tra l’impresa culturale e la scuola, intesa sia come vivaio di nuovi danzatori pronti per
affrontare il nuovo mercato della danza, sia come ente preposto alla formazione di un futuro
pubblico consapevole.
Oltre ad aver consolidato il ponte culturale con Chicago, con la compagnia sta intrattenendo
inoltre relazioni con Francia, Spagna e Messico. Nel 2019 è prevista la tournèe in Messico invitata
nel Festival Bailar Apantalla (Guadalajara) con la produzione “FOCUS#concertopercorpi”.
Il 13 Luglio, insieme ad altre eccellenze della danza italiana, Paola Sorressa_Mandala Dance
Company è stata premiata con l’Anfiteatro d’Oro per l’Arte della Danza 2017 nella serata di Gala
di L’Abella Danza “Omaggio a Ricardo Nunez”.
Dal 2018 la compagnia, pur mantenendo Paola Sorressa come matrice cardine della ricerca
estetica della compagnia, si apre a nuovi coreografi giovani ed affermati.
Victor R. Alexander, già primo ballerino Compagnia di Danza Contemporanea di Cuba, coreografo
della compagnia Hedwig Dances e co direttore del Civic Ballet, direttore artistico di Ruth Page
Center for The Arts – Chicago USA, “25 to watch 2013” by Dance Magazine, nel mese di Marzo
firma per Mandala la produzione REWIND;
Marisa D’Alessandro, direttrice artistica e coreografa della compagnia Losdelfondo Danza e del
Festival Diagonales (Argentina), membro della rete Internazionale di Festival di Danza Ciudades
Que Danzan, nel mese di maggio firma ON THE ROAD;
Paola Sorressa e Amy M. Wilkinson, Advanced Lecturer in Dance, Direttore Esecutivo di
IN/Motion Dance Film Festival, coreografa per il Department of Fine and Performing Arts Loyola
University – Chicago USA), firmano nel mese di Maggio BOLERO.
Il 20 Maggio al Teatro Verdi di Firenze Paola Sorressa_Mandala Dance Company riceve il Premio
Internazionale per la Danza Willy Dal Canto 2018.
Dopo due Anteprime Nazionali nel Festival NavigArte 2018 a Pisa e nel Festival Visioni 2018 a
L’Aquila, nel mese di Dicembre 2018 ha debuttato con la sua ultima creazione per Mandala Dance
Company CROSSOVER.
Nel 2018 riceve il sostegno dal MIBAC per il Progetto Speciale HUMUS#DanceInActions un
progetto triennale multidisciplinare di formazione, produzione e circuitazione, atto a concretizzare
e radicare nel tempo una serie di azioni che abbiano lo scopo di creare condizioni favorevoli alla
crescita, allo sviluppo e alla diffusione, sul territorio italiano e internazionale, di attività culturali
legate alle arti performative e allo spettacolo dal vivo, con particolare attenzione alla danza
contemporanea.

Triennio per Danzatore e Coreografo

Il nostro corso triennale ti prepara per una carriera nel mondo dell’arte della danza, dandoti l’opportunità di sviluppare le competenze tecniche, creative e di performance necessarie per diventare un artista individuale e versatile. Il programma ti aiuterà anche di acquisire una comprensione contestuale oltre alle competenze critiche, analitiche e riflessive, studiando materie pratiche e teoriche.
Accanto alle classi quotidiane delle tecniche di danza contemporanea e del balletto classico, i vari laboratori creativi ti aiuteranno a modellare la tua  artisticità, sviluppando anche una tua voce coreografica. Avrete numerose opportunità per creare le vostre coreografie ed eseguire le vostre opere insieme agli altri.
Riflettendo su una serie di processi creativi e studiando il movimento e la danza nei suoi contesti storici, sociali e culturali vi permetterà di individuare la vostra strada, oltre a quello di esplorare le aree che ti interessano. La musica, la recitazione, la scenografia, il canto e tanti altri stili di danza vi prepareranno  per il mondo del lavoro.
Mentre si svilupperà il programma, i progetti ti consentiranno di lavorare con professionisti della danza (docenti dell’AED e con alcuni Maestri ospiti) per creare e eseguire un’ampia gamma di lavori in una unica sinergia. I progetti di performance nel primo e nel terzo anno del programma, prevedono la creazione di nuove coreografie, mentre gli studenti di secondo anno partecipano alla ricostruzione del repertorio di notevole importanza storica.
Un progetto sostanziale indipendente è un elemento fondamentale nel vostro terzo anno, si può scegliere di intraprendere una ricerca pratica o una ricerca teorico-pratica, portando una tesi scritta, danzare o creare un lavoro coreografico. Lo spettacolo previsto alla fine del corso triennale offre a tutti una vetrina pubblica del lavoro sviluppato.
Al fine di preparare gli studenti nelle diversità della professione del mondo della danza, gli allievi studieranno con insegnati  che provengono da vari settori del mondo dello spettacolo dal vivo e dell’arte in genere, ognuno dei quali è protagonista nel loro particolare settore di specializzazione e competenza.
Il programma che offre l’AED aiuta gli studenti ad essere tecnicamente avanzati, versatili e preparati per il mondo del lavoro.
I programmi si basano su un modello di sviluppo professionale, che ospita diversi livelli di competenza e esperienza, abbracciando  la diversa provenienza degli studenti.

Il Triennio dell’Accademia Europea di Danza è composto da una serie di materie che saranno programmati in tre anni divisi in varie settore  materie di base, complementari, attività performativa e materie opzionali che sono a scelta degli studenti stessi.

INIZIO ANNO ACCADEMICO 2019/2020
17 settembre giornata di orientamento ( spiegazione e presentazione dell’anno accademico)
18 settembre inizio corsi triennio.

 

Materie del piano di studi dell’Accademia Europea di Danza

1 ANNO

2 ANNO

3 ANNO

MATERIE DI BASE

DANZA CONTEMPORANEA
BALLETTO CLASSICO
REPERTORIO (Classico e Contemporaneo)
COMPOSIZIONE 
COREOGRAFIA
IMPROVVISAZIONE
CONTACT IMPROVISATION

ATTIVITA’ PERFORMATIVA

ATTIVITA’  ARTISTICA
COREOGRAFIA DEI MAESTRI INTERNI E OSPITI
PROGETTO INDIVIDUALE

MATERIE COMPLEMENTARI

SCENOGRAFIA
COSTUMI
STORIA DELLA DANZA CLASSICA E DEL 900
ELEMENTI DI ANATOMIA
STORA DELLA MUSICA
SEMINARI DI ALTRE TECNICHE DI DANZA
LABAN  (PRATICO)
MUSICA
ELEMENTI TECNICI DELLA LINGUA INGLESE

OPZIONALI (LABORATORI)

DANZA INDIANA
PASSO A DUE
HIP-HOP
MODERN
INFORMATICA MUSICALE
PARKOUR
COSTUMI E SCENE

DAL SECONDO  e 3 ANNO:

METODOLOGIA – TECNICA DELLA DANZA CLASSICA 1 e 2
METODOLOGIA – DANZA CONTEMPORANEA 1 e 2
COMPOSIZIONE 1 e 2
ACROBATICA
ILLUMINOTECNICA
TRUCCO TEATRALE
PROGETTUALITA’ COREOGRAFICA
PREVENZIONE DELLE PATOLOGIE MUSCOLO-SCHELETRICHE DEL DANZATORE